Cancellazione Sicura dei Dati

La distruzione definitiva delle informazioni in formato elettronico rappresenta per tutte le organizzazioni un aspetto della gestione del dato informatico non più trascurabile. Il problema riguarda, ancor prima di ovvie ragioni di riserva­ tezza, la protezione dei dati che sono tutelati dalle norme sulla privacy.

Conformità alla legge

La cancellazione sicura è un obbligo di legge, l’aspet­to normativo infatti è sempre più rilevante nella corretta gestione delle informazioni digitali. Il qua­­­­­­­­­dro legislativo di riferimento è rappresentato dal:

  • Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/03)
  • Provvedimento del Garante della Privacy, 13 ottobre 2008 (G.U. n.287, 9 dicembre 2008)

Persone giuridiche e fisiche, pubbliche amministrazioni e altri enti che hanno fatto uso di supporti nello svolgimento delle proprie attività sono tenuti a cancellare in modo sicuro i dati personali da dispositivi di memorizzazione destinati a essere: reimpiegati, riciclati, smaltiti o dismessi.

Caratteristiche della cancellazione sicura

I metodi tradizionali di cancellazione come format, delete, cestino non eliminano i dati in modo definitivo. Queste modalità si limitano a rimuovere solo degli indici che puntano ai file, le informazioni rimangono facilmente recuperabili anche se non sono più visibili sul dispositivo.
I dati sottoposti a cancellazione sicura risultano invece impossibili da recuperare anche per i nostri specialisti di data recovery.
Gli strumenti di B Onward eliminano i dati con l’impiego delle tecniche di sovrascrittura e di demagnetizzazione, riconosciute e citate dallo stesso Garante della Privacy come idonee per la distruzione definitiva dei dati.